Lotti Bonino

Lot 303

Damien Steven Hirst (1965)

Spot painting (LIPIDS – Dimyristin – Penis Talks), 2007

La seduta d'asta si tiene il 29 febbraio 2024 alle 18:00 (IT Time)
Stima €400000 - €600000
€600000.00
Acrilico su tela
160 x 175,5 cm
182,3 x 185,8 cm (cassa)

Firma:
"Damien Hirst" e "DHirts" a pennarello al verso della tela e "DHirts" al verso del telaio; Freccia e scritta "TOP" autografa a pennarello sul telaio

Altre iscrizioni:
Al verso: "LIPIDS" / "Dimyristin" / "Penis Talks" (cancellato)

Elementi distintivi:
etichetta Darbyshire, Londra; lacerto di etichetta; Science, Londra (inv. DHS6995); timbri dello studio "HIRST ", uno sul telaio e l'altro sulla tela

Provenienza:
Gagosian Gallery, New York

Bibliografia :
Damien Hirst, "The complete Spot Paintings 1986-2011", Londra, 2011, p. 849

Stato di conservazione:
Condizione supporto: 95%
Condizione superficie: 95% (rari depositi e microcadute)

Numero componenti lotto: 1
Damien Steven Hirst (nato Brennan) è un artista e collezionista d'arte inglese. È uno degli Young British Artists (YBA) che hanno dominato la scena artistica nel Regno Unito negli anni '90. Secondo il Sunday Times, nel 2020 era l'artista vivente più ricco del Regno Unito, con un patrimonio stimato in 384 milioni di dollari. Negli anni '90 la sua carriera è stata strettamente legata al collezionista Charles Saatchi, ma il rapporto è terminato nel 2004 a causa dei crescenti attriti.

La morte è stata a lungo un tema centrale nelle opere di Hirst. Divenne famoso per una serie di opere in cui animali morti (tra cui uno squalo, una pecora e una mucca) sono conservati, a volte sezionati, in formaldeide. Il più noto di questi era "Impossibility of Death in the Mind of Someone Living", uno squalo tigre di 4,3 metri immerso nella formaldeide in una teca trasparente. Ha realizzato anche "spin painting", creati su una superficie circolare rotante, e "spot painting", che sono file di cerchi colorati casualmente creati dai suoi assistenti su un modello matematico elaborato da Hirst. La sua ultima produzione è caratterizzata da un ritorno alla pittura pura, intesa come intersezione tra impressionismo, astrattismo e figurazione moderna, a volta con interventi su basi fotografiche.
Nel settembre 2008, Hirst ha fatto una mossa senza precedenti per un artista vivente vendendo una mostra completa, "Beautiful Inside My Head Forever", a Sotheby's tramite asta e scavalcando le sue gallerie di lunga data. L'asta ha raccolto 111 milioni di sterline (198 milioni di dollari), battendo il record per un'asta per un artista vivente e il record personale per una singola opera di Hirst con 10,3 milioni di sterline per Il vitello d'oro, un animale con corna e zoccoli d'oro 18 carati, conservato in formaldeide.
Il dipinto in asta fa parte della serie degli Spot Painting e compare nel volume predisposto da Gagosian e Other Criteria, "The Complete Spot Paintings 1986–2011" in concomitanza della omonima mostra tenutasi contemporaneanente nelle 11 sedi di Gagosian a New York, Londra, Parigi, Los Angeles, Roma, Atene, Ginevra e Hong Kong, nel 2012 per celebrare i profondi studi di Hisrt sul colore.
L'artista ha spiegato così la celebre serie: «Sono sempre stato un colorista. Ho sempre avuto un amore fenomenale per il colore. . . . Voglio dire, muovo il colore su se stesso. Ecco da dove provengono gli Spot Paintings: dal creare quella struttura per fare quei colori e nulla di più. All'improvviso ho ottenuto quello che volevo. E' stato solo un modo per definire la gioia del colore».
Il dipinto è particolarmente raro, poiché in esso Hirst si misura sulla ripetizione di un unico colore, l'azzurro, nello spazio bianco, creando un ritmo al contempo elegante e riflessivo, mentre nella maggior parte degli Spot Paintings sono multi colori e caratterizzati da una minore autonomia estetica.
L'asta include 100 lotti di varie provenienze, tra cui Veneto Banca SpA in LCA.

Per avere una visione completa dell’asta e del suo funzionamento si consultino, oltre al catalogo digitale dei lotti, le Regole della Vendita.

Chi partecipa all'asta dichiara di aver letto e compreso il Regolamento di vendita, come integrato dagli Aggiornamenti. Le commissioni d'asta, computate sul prezzo di aggiudicazione di ogni singolo lotto, sono pari a: per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 0 fino a € 50.000, 26,64% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 50.000 fino a € 1.600.000, 23,37% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione oltre € 1.600.000, 16,80% + IVA. Il pagamento deve avvenire tramite bonifico bancario entro 35 giorni naturali dalla seduta d'asta. Le penali per il tardivo pagamento sono pari al 20% dell'importo dovuto. L'importo dovuto per il tardivo ritiro corrisponde a tutte le spese sostenute dalla casa d'aste per ritirare il lotto nei modi posti dalle Regole della Vendita a carico dell'acquirente, per movimentarlo e per stoccarlo adeguatamente, inclusa protezione assicurativa, fino al ritiro da parte dello stesso o alla sua vendita forzata.
Acrilico su tela
160 x 175,5 cm
182,3 x 185,8 cm (cassa)

Firma:
"Damien Hirst" e "DHirts" a pennarello al verso della tela e "DHirts" al verso del telaio; Freccia e scritta "TOP" autografa a pennarello sul telaio

Altre iscrizioni:
Al verso: "LIPIDS" / "Dimyristin" / "Penis Talks" (cancellato)

Elementi distintivi:
etichetta Darbyshire, Londra; lacerto di etichetta; Science, Londra (inv. DHS6995); timbri dello studio "HIRST ", uno sul telaio e l'altro sulla tela

Provenienza:
Gagosian Gallery, New York

Bibliografia :
Damien Hirst, "The complete Spot Paintings 1986-2011", Londra, 2011, p. 849

Stato di conservazione:
Condizione supporto: 95%
Condizione superficie: 95% (rari depositi e microcadute)

Numero componenti lotto: 1
Damien Steven Hirst (nato Brennan) è un artista e collezionista d'arte inglese. È uno degli Young British Artists (YBA) che hanno dominato la scena artistica nel Regno Unito negli anni '90. Secondo il Sunday Times, nel 2020 era l'artista vivente più ricco del Regno Unito, con un patrimonio stimato in 384 milioni di dollari. Negli anni '90 la sua carriera è stata strettamente legata al collezionista Charles Saatchi, ma il rapporto è terminato nel 2004 a causa dei crescenti attriti.

La morte è stata a lungo un tema centrale nelle opere di Hirst. Divenne famoso per una serie di opere in cui animali morti (tra cui uno squalo, una pecora e una mucca) sono conservati, a volte sezionati, in formaldeide. Il più noto di questi era "Impossibility of Death in the Mind of Someone Living", uno squalo tigre di 4,3 metri immerso nella formaldeide in una teca trasparente. Ha realizzato anche "spin painting", creati su una superficie circolare rotante, e "spot painting", che sono file di cerchi colorati casualmente creati dai suoi assistenti su un modello matematico elaborato da Hirst. La sua ultima produzione è caratterizzata da un ritorno alla pittura pura, intesa come intersezione tra impressionismo, astrattismo e figurazione moderna, a volta con interventi su basi fotografiche.
Nel settembre 2008, Hirst ha fatto una mossa senza precedenti per un artista vivente vendendo una mostra completa, "Beautiful Inside My Head Forever", a Sotheby's tramite asta e scavalcando le sue gallerie di lunga data. L'asta ha raccolto 111 milioni di sterline (198 milioni di dollari), battendo il record per un'asta per un artista vivente e il record personale per una singola opera di Hirst con 10,3 milioni di sterline per Il vitello d'oro, un animale con corna e zoccoli d'oro 18 carati, conservato in formaldeide.
Il dipinto in asta fa parte della serie degli Spot Painting e compare nel volume predisposto da Gagosian e Other Criteria, "The Complete Spot Paintings 1986–2011" in concomitanza della omonima mostra tenutasi contemporaneanente nelle 11 sedi di Gagosian a New York, Londra, Parigi, Los Angeles, Roma, Atene, Ginevra e Hong Kong, nel 2012 per celebrare i profondi studi di Hisrt sul colore.
L'artista ha spiegato così la celebre serie: «Sono sempre stato un colorista. Ho sempre avuto un amore fenomenale per il colore. . . . Voglio dire, muovo il colore su se stesso. Ecco da dove provengono gli Spot Paintings: dal creare quella struttura per fare quei colori e nulla di più. All'improvviso ho ottenuto quello che volevo. E' stato solo un modo per definire la gioia del colore».
Il dipinto è particolarmente raro, poiché in esso Hirst si misura sulla ripetizione di un unico colore, l'azzurro, nello spazio bianco, creando un ritmo al contempo elegante e riflessivo, mentre nella maggior parte degli Spot Paintings sono multi colori e caratterizzati da una minore autonomia estetica.
L'asta include 100 lotti di varie provenienze, tra cui Veneto Banca SpA in LCA.

Per avere una visione completa dell’asta e del suo funzionamento si consultino, oltre al catalogo digitale dei lotti, le Regole della Vendita.

Chi partecipa all'asta dichiara di aver letto e compreso il Regolamento di vendita, come integrato dagli Aggiornamenti. Le commissioni d'asta, computate sul prezzo di aggiudicazione di ogni singolo lotto, sono pari a: per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 0 fino a € 50.000, 26,64% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 50.000 fino a € 1.600.000, 23,37% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione oltre € 1.600.000, 16,80% + IVA. Il pagamento deve avvenire tramite bonifico bancario entro 35 giorni naturali dalla seduta d'asta. Le penali per il tardivo pagamento sono pari al 20% dell'importo dovuto. L'importo dovuto per il tardivo ritiro corrisponde a tutte le spese sostenute dalla casa d'aste per ritirare il lotto nei modi posti dalle Regole della Vendita a carico dell'acquirente, per movimentarlo e per stoccarlo adeguatamente, inclusa protezione assicurativa, fino al ritiro da parte dello stesso o alla sua vendita forzata.