Lotti Bonino

Lot 21

Georgij Ivanovič Lapokov (1944)

Progetto fantastico, 1965

La seduta d'asta si tiene il 23 marzo 2024 alle 18:00 (IT Time)
Stima €500 - €700
Base d'asta: 500,00

Tecnica mista su carta
82,2 x 39,6 cm

Firma:
Firma "Лопаков Георгий" a penna rossa al verso

Data:
"1965"

Altre iscrizioni:
Titolo ("Progetto fantastico", "Фантастический проект") e annotazione al verso a penna al verso

Bibliografia :
Duccio Trombadori, testo di, Erica Ravenna Fiorentini, a cura di, "URSS ARTE CONTEMPORANEA. Ilya Kabakov e gli artisti andergraund negli anni '60 e '70", Roma, 2009, p. 31 (ill., con attribuzione a Juri Lopakov)

Esposizioni:
URSS ARTE CONTEMPORANEA. Ilya Kabakov e gli artisti andergraund negli anni '60 e '70, Erica Fiorentini Arte Contemporanea, Roma, Maggio 2009

Stato di conservazione:
Condizione supporto: 75%
Condizione superficie: 70% (depositi rugginosi e muffa ampiamente diffusa e attiva)

Nato a Tomilino, dopo aver studiato come scultore, ha aderito nel 1972 a "Movimento" («Движение»), una associazione di artisti di indirizzo cinetico e metafisico che ebbe un notevole ruolo nell'innovare l'arte russa, negli anni Sessanta. Ha lavorato soprattutto come cesellatore. È curatore di una delle prime importanti mostre in occidente sull'arte progressiva russa, "Progressive Russische Kunst. Der Aufbruch bis 1930 + Lev Nusberg und die Moskauer Gruppe 'Bewegung'", Galerie Gmurzynska, Colonia, 1973. Sue opere sono conservate presso la Marinko Sudac Collection di Zagabria.
I lotti devono essere ritirati presso la sede della casa d'aste. Chi intenda esportare i lotti dovrà aver cura di fare le pratiche apposite presso gli uffici esportazione del Ministero della Cultura italiano. Per i lotti con meno di 50 anni, o pagati meno di € 13.500, è possibile presentare all'ufficio esportazione scelto una autocertificazione.
Chi partecipa all'asta dichiara di aver letto e compreso il Regolamento di vendita, come integrato dagli Aggiornamenti. Le commissioni d'asta, computate sul prezzo di aggiudicazione di ogni singolo lotto, sono pari a: per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 0 fino a € 50.000, 26,64% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 50.000 fino a € 1.600.000, 23,37% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione oltre € 1.600.000, 16,80% + IVA. Il pagamento deve avvenire tramite bonifico bancario entro 15 giorni naturali dalla seduta d'asta. Le penali per il tardivo pagamento sono pari al 30% dell'importo dovuto.
Tecnica mista su carta
82,2 x 39,6 cm

Firma:
Firma "Лопаков Георгий" a penna rossa al verso

Data:
"1965"

Altre iscrizioni:
Titolo ("Progetto fantastico", "Фантастический проект") e annotazione al verso a penna al verso

Bibliografia :
Duccio Trombadori, testo di, Erica Ravenna Fiorentini, a cura di, "URSS ARTE CONTEMPORANEA. Ilya Kabakov e gli artisti andergraund negli anni '60 e '70", Roma, 2009, p. 31 (ill., con attribuzione a Juri Lopakov)

Esposizioni:
URSS ARTE CONTEMPORANEA. Ilya Kabakov e gli artisti andergraund negli anni '60 e '70, Erica Fiorentini Arte Contemporanea, Roma, Maggio 2009

Stato di conservazione:
Condizione supporto: 75%
Condizione superficie: 70% (depositi rugginosi e muffa ampiamente diffusa e attiva)

Nato a Tomilino, dopo aver studiato come scultore, ha aderito nel 1972 a "Movimento" («Движение»), una associazione di artisti di indirizzo cinetico e metafisico che ebbe un notevole ruolo nell'innovare l'arte russa, negli anni Sessanta. Ha lavorato soprattutto come cesellatore. È curatore di una delle prime importanti mostre in occidente sull'arte progressiva russa, "Progressive Russische Kunst. Der Aufbruch bis 1930 + Lev Nusberg und die Moskauer Gruppe 'Bewegung'", Galerie Gmurzynska, Colonia, 1973. Sue opere sono conservate presso la Marinko Sudac Collection di Zagabria.
I lotti devono essere ritirati presso la sede della casa d'aste. Chi intenda esportare i lotti dovrà aver cura di fare le pratiche apposite presso gli uffici esportazione del Ministero della Cultura italiano. Per i lotti con meno di 50 anni, o pagati meno di € 13.500, è possibile presentare all'ufficio esportazione scelto una autocertificazione.
Chi partecipa all'asta dichiara di aver letto e compreso il Regolamento di vendita, come integrato dagli Aggiornamenti. Le commissioni d'asta, computate sul prezzo di aggiudicazione di ogni singolo lotto, sono pari a: per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 0 fino a € 50.000, 26,64% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 50.000 fino a € 1.600.000, 23,37% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione oltre € 1.600.000, 16,80% + IVA. Il pagamento deve avvenire tramite bonifico bancario entro 15 giorni naturali dalla seduta d'asta. Le penali per il tardivo pagamento sono pari al 30% dell'importo dovuto.