Lotti Bonino

Lot 15

Giovan Francesco Gessi (1588 – 1649)

San Giovanni Battista

L'asta si tiene il 28 febbraio 2024 alle ore 18.00 (IT Time).
Stima €3000 - €5000
Base d'asta: 4.500,00

Olio su tela
58 x 66 cm

Provenienza:
Christie's Londra, 13.11.1997, lotto 222 (come Cerchia di Guido Reni)

Stato di conservazione:
Condizione supporto: 80% (rintelo)
Condizione superficie: 90%

La attribuzione alla maturità di Giovan Francesco Gessi è stata avanzata da Denis Mahon e Stephen Pepper, dopo aver visto il dipinto presso lo studio di restauro Giantomassi e Zari. Il dipinto è in relazione con alcune opere di Guido Reni del 1621-1623, ed in particolare la definizione del corpo di Cristo nella pala con Cristo che appare alla Madonna eseguita per il Duomo di Modena nel 1622 (Baccheschi 1971, scheda 109) ed nel Battesimo di Cristo, oggi al Kunsthistorisches Museum, Vienna (ibidem, scheda 115)

Bibliografia di riferimento: Cesare Garboli, introduzione di, e Edi Baccheschi, apparati di, "L'opera completa di Guido Reni", Milano, 1971
L'asta include 278 lotti di varie provenienze, tra cui Veneto Banca SpA in LCA.
<p>Per avere una visione completa dell’asta e del suo funzionamento si consultino, oltre al catalogo digitale dei lotti, le <a href="https://goforarts.com/doc/VB_IT_2_1/Regole_della_Vendita_VB_IT_2.pdf" target="_blank">Regole della Vendita</a>.
</p>
Chi partecipa all'asta dichiara di aver letto e compreso il Regolamento di vendita, come integrato dagli Aggiornamenti.
Le commissioni d'asta, computate sul prezzo di aggiudicazione di ogni singolo lotto, sono pari a: per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 0 fino a € 50.000, 26,64% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 50.000 fino a € 1.600.000, 23,37% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione oltre € 1.600.000, 16,80% + IVA.
Il pagamento deve avvenire tramite bonifico bancario entro 35 giorni naturali dalla seduta d'asta.
Le penali per il tardivo pagamento sono pari al 20% dell'importo dovuto.
L'importo dovuto per il tardivo ritiro corrisponde a tutte le spese sostenute dalla casa d'aste per ritirare il lotto nei modi posti dalle Regole della Vendita a carico dell'acquirente, per movimentarlo e per stoccarlo adeguatamente, inclusa protezione assicurativa, fino al ritiro da parte dello stesso o alla sua vendita forzata.
Olio su tela
58 x 66 cm

Provenienza:
Christie's Londra, 13.11.1997, lotto 222 (come Cerchia di Guido Reni)

Stato di conservazione:
Condizione supporto: 80% (rintelo)
Condizione superficie: 90%

La attribuzione alla maturità di Giovan Francesco Gessi è stata avanzata da Denis Mahon e Stephen Pepper, dopo aver visto il dipinto presso lo studio di restauro Giantomassi e Zari. Il dipinto è in relazione con alcune opere di Guido Reni del 1621-1623, ed in particolare la definizione del corpo di Cristo nella pala con Cristo che appare alla Madonna eseguita per il Duomo di Modena nel 1622 (Baccheschi 1971, scheda 109) ed nel Battesimo di Cristo, oggi al Kunsthistorisches Museum, Vienna (ibidem, scheda 115)

Bibliografia di riferimento: Cesare Garboli, introduzione di, e Edi Baccheschi, apparati di, "L'opera completa di Guido Reni", Milano, 1971
L'asta include 278 lotti di varie provenienze, tra cui Veneto Banca SpA in LCA.
<p>Per avere una visione completa dell’asta e del suo funzionamento si consultino, oltre al catalogo digitale dei lotti, le <a href="https://goforarts.com/doc/VB_IT_2_1/Regole_della_Vendita_VB_IT_2.pdf" target="_blank">Regole della Vendita</a>.
</p>
Chi partecipa all'asta dichiara di aver letto e compreso il Regolamento di vendita, come integrato dagli Aggiornamenti.
Le commissioni d'asta, computate sul prezzo di aggiudicazione di ogni singolo lotto, sono pari a: per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 0 fino a € 50.000, 26,64% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 50.000 fino a € 1.600.000, 23,37% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione oltre € 1.600.000, 16,80% + IVA.
Il pagamento deve avvenire tramite bonifico bancario entro 35 giorni naturali dalla seduta d'asta.
Le penali per il tardivo pagamento sono pari al 20% dell'importo dovuto.
L'importo dovuto per il tardivo ritiro corrisponde a tutte le spese sostenute dalla casa d'aste per ritirare il lotto nei modi posti dalle Regole della Vendita a carico dell'acquirente, per movimentarlo e per stoccarlo adeguatamente, inclusa protezione assicurativa, fino al ritiro da parte dello stesso o alla sua vendita forzata.