Lotto terzi

Lot 91

Agostino Lascaris di Ventimiglia (Torino 1776 – Saint Vincent 1838)

Marchese di Ventimiglia

La seduta d'asta si tiene il 21 marzo 2024 alle 18:00 (IT Time)
Stima €30,00 - €50,00
€30.00
Lettera autografa firmata
Una pagina in-8




stato di conservazione: buono (se non vedi estesi restauri)

Lettera autografa firmata, datata "vendredi soir" dell'uomo politico, Marchese di Ventimiglia e sindaco di Torino nel 1818, in cui si scusa con il corrispondente per una dimenticanza. "C'été avec un bien vif regret qu'en rentrant chez moi j'ai trouvé dans ma poche la clef que vous avez eu la bonté de me consigner ainsi que le billet. Peu habitué à aller au Théatre, l'engagement que j'avais pris, m'a completement passé de mémoire...". Una pagina in-8.
I lotti devono essere ritirati presso la sede della casa d'aste. Chi intenda esportare i lotti dovrà aver cura di fare le pratiche apposite presso gli uffici esportazione del Ministero della Cultura. Per tutti i lotti è necessario presentare all'ufficio esportazione scelto una regolare richiesta di esportazione.
Chi partecipa all'asta dichiara di aver letto e compreso il Regolamento di vendita, come integrato dagli Aggiornamenti. Le commissioni d'asta, computate sul prezzo di aggiudicazione di ogni singolo lotto, sono pari a: per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 0 fino a € 50.000, 26,64% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 50.000 fino a € 1.600.000, 23,37% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione oltre € 1.600.000, 16,80% + IVA. Il pagamento deve avvenire tramite bonifico bancario entro 15 giorni naturali dalla seduta d'asta. Le penali per il tardivo pagamento sono pari al 30% dell'importo dovuto.
Lettera autografa firmata
Una pagina in-8




stato di conservazione: buono (se non vedi estesi restauri)

Lettera autografa firmata, datata "vendredi soir" dell'uomo politico, Marchese di Ventimiglia e sindaco di Torino nel 1818, in cui si scusa con il corrispondente per una dimenticanza. "C'été avec un bien vif regret qu'en rentrant chez moi j'ai trouvé dans ma poche la clef que vous avez eu la bonté de me consigner ainsi que le billet. Peu habitué à aller au Théatre, l'engagement que j'avais pris, m'a completement passé de mémoire...". Una pagina in-8.
I lotti devono essere ritirati presso la sede della casa d'aste. Chi intenda esportare i lotti dovrà aver cura di fare le pratiche apposite presso gli uffici esportazione del Ministero della Cultura. Per tutti i lotti è necessario presentare all'ufficio esportazione scelto una regolare richiesta di esportazione.
Chi partecipa all'asta dichiara di aver letto e compreso il Regolamento di vendita, come integrato dagli Aggiornamenti. Le commissioni d'asta, computate sul prezzo di aggiudicazione di ogni singolo lotto, sono pari a: per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 0 fino a € 50.000, 26,64% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 50.000 fino a € 1.600.000, 23,37% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione oltre € 1.600.000, 16,80% + IVA. Il pagamento deve avvenire tramite bonifico bancario entro 15 giorni naturali dalla seduta d'asta. Le penali per il tardivo pagamento sono pari al 30% dell'importo dovuto.