Lotto terzi

Lot 186

Gaetano Negri (Milano 1838 – Varazze 1902)

Militare, storico e uomo politico

L'asta si tiene il 22 marzo 2024 alle ore 18.00 (IT Time).
Stima €30,00 - €50,00
Base d'asta: 30,00

Due lettere autografe (una firmata) vergate su biglietti da visita
Quattro pagine in-16




stato di conservazione: buono (se non vedi estesi restauri)

Due lettere autografe (una firmata) vergate su biglietti da visita, s.d., del militare, geologo, storico e uomo politico, sindaco di Milano dal 1884 al 1889. "Io mi farò premura di trasmettere la raccomandazione al Preside dell'Accad. Scient. Letteraria al quale spetta la nomina del custode...". Quattro pagine in-16.
Dal 1891 al 1902, Negri fu Senatore del Regno, titolo riportato in capo al cartocino. Nel 1891, per la Hoepli, Negri effettuò una nuova traduzione in italiano della favola "Pierino Porcospino" ("Der Struwwelpeter") di Heinrich Hoffmann, che riscosse particolare successo, curandone poi, nel 1898, una sorta di continuazione, sotto il titolo "Pierino porcospino" vivente, caratterizzata da otto «figure mobili». Collaborò attivamente con alcuni importanti periodici, fra cui «La Perseveranza» e «Nuova Antologia». Scrisse diverse opere di divulgazione storica (specie di storia antica e moderna) e letteraria, più volte riedite, in particolare con la curatela del genero Michele Scherillo. Tra le prime, oltre al saggio su Bismarck, si segnala la fortunata biografia di Giuliano l'Apostata; tra le seconde si annoverano soprattutto i suoi lavori su George Eliot e Anatole France.
I lotti devono essere ritirati presso la sede della casa d'aste. Chi intenda esportare i lotti dovrà aver cura di fare le pratiche apposite presso gli uffici esportazione del Ministero della Cultura. Per tutti i lotti è necessario presentare all'ufficio esportazione scelto una regolare richiesta di esportazione.
Chi partecipa all'asta dichiara di aver letto e compreso il Regolamento di vendita, come integrato dagli Aggiornamenti. Le commissioni d'asta, computate sul prezzo di aggiudicazione di ogni singolo lotto, sono pari a: per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 0 fino a € 50.000, 26,64% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 50.000 fino a € 1.600.000, 23,37% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione oltre € 1.600.000, 16,80% + IVA. Il pagamento deve avvenire tramite bonifico bancario entro 15 giorni naturali dalla seduta d'asta. Le penali per il tardivo pagamento sono pari al 30% dell'importo dovuto.
Due lettere autografe (una firmata) vergate su biglietti da visita
Quattro pagine in-16




stato di conservazione: buono (se non vedi estesi restauri)

Due lettere autografe (una firmata) vergate su biglietti da visita, s.d., del militare, geologo, storico e uomo politico, sindaco di Milano dal 1884 al 1889. "Io mi farò premura di trasmettere la raccomandazione al Preside dell'Accad. Scient. Letteraria al quale spetta la nomina del custode...". Quattro pagine in-16.
Dal 1891 al 1902, Negri fu Senatore del Regno, titolo riportato in capo al cartocino. Nel 1891, per la Hoepli, Negri effettuò una nuova traduzione in italiano della favola "Pierino Porcospino" ("Der Struwwelpeter") di Heinrich Hoffmann, che riscosse particolare successo, curandone poi, nel 1898, una sorta di continuazione, sotto il titolo "Pierino porcospino" vivente, caratterizzata da otto «figure mobili». Collaborò attivamente con alcuni importanti periodici, fra cui «La Perseveranza» e «Nuova Antologia». Scrisse diverse opere di divulgazione storica (specie di storia antica e moderna) e letteraria, più volte riedite, in particolare con la curatela del genero Michele Scherillo. Tra le prime, oltre al saggio su Bismarck, si segnala la fortunata biografia di Giuliano l'Apostata; tra le seconde si annoverano soprattutto i suoi lavori su George Eliot e Anatole France.
I lotti devono essere ritirati presso la sede della casa d'aste. Chi intenda esportare i lotti dovrà aver cura di fare le pratiche apposite presso gli uffici esportazione del Ministero della Cultura. Per tutti i lotti è necessario presentare all'ufficio esportazione scelto una regolare richiesta di esportazione.
Chi partecipa all'asta dichiara di aver letto e compreso il Regolamento di vendita, come integrato dagli Aggiornamenti. Le commissioni d'asta, computate sul prezzo di aggiudicazione di ogni singolo lotto, sono pari a: per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 0 fino a € 50.000, 26,64% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione da € 50.000 fino a € 1.600.000, 23,37% + IVA; per la parte del prezzo di aggiudicazione oltre € 1.600.000, 16,80% + IVA. Il pagamento deve avvenire tramite bonifico bancario entro 15 giorni naturali dalla seduta d'asta. Le penali per il tardivo pagamento sono pari al 30% dell'importo dovuto.